Category: Critical Reviews

La Pittura in un Volto, Anna Urbani

Per Anna Urbani de Gheltof la pittura comincia dal volto, da un’espressione, quella dell’anima. Volti umani essenziali nei tratti che li disegnano, ma profondamente espressivi e immediatamente riconoscibili come familiari. Sono i volti della sua famiglia, una generazione di artistiRead more

L’arte “vintage” di Carlo Capone

L’accezione Vintage definisce una mode d’epoca, uno stile che ha acquisito valore nel tempo e che ha segnato profondamente un particolare momento storico del costume, della moda e del design; ma è concettualmente straordinaria l’idea di renderla protagonista del mondoRead more

L’infinito in una tela, Pasquale Palese

Il grande Picasso scrisse che per dipingere si dovrebbe staccare la mente e usare soltanto gli occhi;  sagge parole che ripercorrono quell’attesa immobile, statuaria, eterna che caratterizza le figure di Pasquale Palese nel profondo della loro intimità. Figure disegnate daRead more

Dipingere il silenzio, Roberto Schembri

“Non dipingo quello che vedo, ma quello che provo” è una frase del più grande pittore realista americano del XX secolo, Edward Hopper. La vocazione artistica di Hopper si rivolge ad una componente realistica, sintesi di una visione figurativa eRead more

Vivere il mare, Aivars Kisnics

Ci sono storie che vale la pena di raccontare, intessute tra cromatismi straordinari come quelli di Aivars Kisnics, che dipinge trame di colore, sfumature e dissolvenze. I suoi colori scivolano sulla tela disegnando line verticali e orizzontali che si intersecano,Read more

L’arte al femminile di Nico Greco

Bellezza e sensualità pervadono le tele dell’artista lucano Nico Greco. Autodidatta e motivato da una vigorosa passione per l’arte e la pittura, Greco si muove nel mondo gentile, eternamente consacrato all’ispirazione degli artisti, modulando sapientemente volumi e colori decisi. ProfiliRead more

L’impulso “moderato” di Fedele Barletta

Pennellate corpose e dinamiche tracciano alti palazzi, imponenti grattacieli, lasciando intravedere profili chiassosi, creati tra luce e buio. È il colore a diventare materia nei quadri di Barletta, disegnando sensazioni a tratti soffocanti, vicine a quell’espressionismo astratto che inghiottisce leRead more